CATALOGO

DEI

CORSI

 

 

 

 

 


 

 

Area

Formativa

 

Titolo

Corso

Pagina

Sicurezza sul luogo di lavoro

Addetti al primo soccorso aziendale – gruppo A

4

Addetti al primo soccorso aziendale – gruppo B e C

5

Aggiornamento primo soccorso – gruppo A

6

Aggiornamento primo soccorso – gruppo B e C

7

Addetto antincendio e gestione emergenze - rischio basso

8

Addetto antincendio e gestione emergenze - rischio medio

9

Addetto antincendio e gestione emergenze - rischio alto

10

Aggiornamento antincendio e gestione emergenze – rischio basso

11

Aggiornamento antincendio e gestione emergenze – rischio medio

12

Aggiornamento antincendio e gestione emergenze – rischio alto

13

Formazione per dirigenti

14

Aggiornamento formazione per dirigenti

15

RSPP e ASPP – modulo A: corso base obbligatorio

16-17

RSPP e ASPP – modulo B: rischio basso

18

RSPP e ASPP – modulo B: rischio medio

19

RSPP e ASPP – modulo B: rischio alto

20

RSPP – modulo C

21

Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza – RLS

22-23

Aggiornamento rappresentante dei lavoratori per la sicurezza: aziende con meno di 50 dipendenti

24

Aggiornamento rappresentante dei lavoratori per la sicurezza: aziende con più di 50 dipendenti

25

Formazione generale per lavoratori

26

Formazione specifica per i lavoratori: rischio basso

27

Formazione specifica per i lavoratori: rischio medio

28

Formazione specifica per i lavoratori: rischio alto

29

Formazione preposti

30

Aggiornamento preposti

31


 

 

Area

Formativa

 

Titolo

Corso

Pagina

 

Addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) – senza stabilizzatori

32

Addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) – con stabilizzatori

33-34

Addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) – con e senza stabilizzatori

35-36

Carrelli elevatori semoventi

37

Carrelli elevatori semoventi telescopici rotativi

38

Aggiornamento carrelli elevatori

39

Addetti ai lavori elettrici PAV – PES - PEI (norma CEI 11-27 – IV ed)

40

OHSAS 18001: auditor sistema di gestione della salute e sicurezza

41

I sistemi di gestione della salute e sicurezza in accordo alla norma OHSAS 18001

42

Aggiornamento formazione generale per lavoratori

43

Tecniche di produzione

Controllo dei costi di produzione

44-45

Pianificazione e programmazione della produzione

46

 


 

 

ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE – GRUPPO A

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è formare gli addetti al primo soccorso nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo i criteri individuati dal decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388 e dai successivi decreti ministeriali di adeguamento acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano come indicato all’art. 45 del decreto legislativo 81/2008.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti al primo soccorso aziendale in Aziende appartenenti al Gruppo A ai sensi del DM 388/2003.

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1) MODULO A (6 ore)

Ø  Allertare il sistema di soccorso

Ø  Riconoscere un’emergenza sanitaria

Ø  Attuare gli interventi di primo soccorso

Ø  Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

 

2) MODULO B (4 ore)

Ø  Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

Ø  Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

 

3) MODULO C (6 ore)

Ø  Acquisire capacità di intervento pratico

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 


 

ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE – GRUPPO B E C

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 12 ore

Prezzo: 400 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è formare gli addetti al primo soccorso nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo i criteri individuati dal decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388 e dai successivi decreti ministeriali di adeguamento acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano come indicato all’art. 45 del decreto legislativo 81/2008.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti al primo soccorso aziendale in Aziende appartenenti al Gruppo B e C ai sensi del DM 388/2003.

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1) MODULO A (4 ore)

Ø  Allertare il sistema di soccorso

Ø  Riconoscere un’emergenza sanitaria

Ø  Attuare gli interventi di primo soccorso

Ø  Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

 

2) MODULO B (4 ore)

Ø  Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

Ø  Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

 

3) MODULO C (4 ore)

Ø  Acquisire capacità di intervento pratico

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO – GRUPPO A

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 6 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è aggiornare gli addetti al primo soccorso nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b)del decreto legislativo 81/2008 secondo i criteri individuati dal decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388 e dai successivi decreti ministeriali di adeguamento acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano come indicato all’art. 45 del decreto legislativo 81/2008.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti al primo soccorso aziendale in Aziende appartenenti al Gruppo A ai sensi del DM 388/2003

 

Argomenti:

Aggiornamento delle istruzioni teoriche:

Ø  affrontare la chiamata al servizio d’emergenza

Ø  riconoscere l’intervento sanitario da effettuare

Ø  attivare un primo pronto soccorso

Ø  panoramica sui rischi legati all’attività lavorativa

Tecniche di intervento pratico:

Ø  comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

Ø  primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute

Ø  primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta

Ø  rianimazione cardiopolmonare

Ø  tamponamento emorragico

Ø  sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

Ø  primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 


 

 

AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO – AZIENDE GRUPPO B E C

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 4 ore

Prezzo: 100 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è aggiornare gli addetti al primo soccorso nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b)del decreto legislativo 81/2008 secondo i criteri individuati dal decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388 e dai successivi decreti ministeriali di adeguamento acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano come indicato all’art. 45 del decreto legislativo 81/2008.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti al primo soccorso aziendale in Aziende appartenenti al Gruppo B  e C ai sensi del DM 388/2003

 

Argomenti:

Aggiornamento delle istruzioni teoriche:

Ø  affrontare la chiamata al servizio d’emergenza

Ø  riconoscere l’intervento sanitario da effettuare

Ø  attivare un primo pronto soccorso

Ø  panoramica sui rischi legati all’attività lavorativa

 

Tecniche di intervento pratico:

Ø  comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

Ø  primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute

Ø  primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta

Ø  rianimazione cardiopolmonare

Ø  tamponamento emorragico

Ø  sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

Ø  primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 


 

 

ADDETTO ANTINCENDIO E GESTIONE EMERGENZE - RISCHIO BASSO

 

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 4 ore

Prezzo: 100 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è formare addetti prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo le prescrizioni fornite dal DM 10/03/1998 – All. IX corso a) per le aziende a rischio basso.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla lotta antincendio in aziende a rischio incendio basso

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1) L'incendio e la prevenzione

Ø  principi della combustione;

Ø  prodotti della combustione;

Ø  sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio;

Ø  effetti dell'incendio sull'uomo;

Ø  divieti e limitazioni di esercizio;

Ø  misure comportamentali

 

2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

Ø  principali misure di protezione antincendio;

Ø  evacuazione in caso di incendio;

Ø  chiamata dei soccorsi

 

3) Esercitazioni pratiche

Ø  presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;

Ø  istruzione sull'uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 

 


 

 

ADDETTO ANTINCENDIO E GESTIONE EMERGENZE - RISCHIO MEDIO

 

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 300 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è formare addetti prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo le prescrizioni fornite dal DM 10/03/1998 – All. IX corso B) per le aziende a rischio medio.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla lotta antincendio in aziende a rischio incendio medio

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1) L'incendio e la prevenzione incendi

Ø  principi sulla combustione e l'incendio;

Ø  le sostanze estinguenti;

Ø  triangolo della combustione;

Ø  le principali cause di un incendio;

Ø  rischi alle persone in caso di incendio;

Ø  principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

 

2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

Ø  le principali misure di protezione contro gli incendi;

Ø  vie di esodo;

Ø  procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;

Ø  procedure per l'evacuazione;

Ø  rapporti con i vigili del fuoco;

Ø  attrezzature e impianti di estinzione;

Ø  sistemi di allarme;

Ø  segnaletica di sicurezza;

Ø  illuminazione di emergenza.

 

3) Esercitazioni pratiche

Ø  presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;

Ø  presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;

Ø  esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 

 


 

 

ADDETTO ANTINCENDIO E GESTIONE EMERGENZE - RISCHIO ALTO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

La finalità del presente corso è formare addetti prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo le prescrizioni fornite dal DM 10/03/1998 – All. IX corso C) per le aziende ad alto rischio.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla lotta antincendio in aziende a rischio incendio alto

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1) L'incendio e la prevenzione incendi

Ø  principi sulla combustione;

Ø  le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;

Ø  le sostanze estinguenti;

Ø  i rischi alle persone e all'ambiente;

Ø  specifiche misure di prevenzione incendi;

Ø  accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;

Ø  l'importanza del controllo degli ambienti di lavoro;

Ø  l'importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio

2) La protezione antincendio

Ø  misure di protezione passiva;

Ø  vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;

Ø  attrezzature e impianti di estinzione;

Ø  sistemi di allarme;

Ø  segnaletica di sicurezza;

Ø  impianti elettrici di sicurezza;

Ø  illuminazione di sicurezza

3) Procedure da adottare in caso di incendio

Ø  procedure da adottare quando si scopre un incendio;

Ø  procedure da adottare in caso di allarme;

Ø  modalità di evacuazione;

Ø  modalità di chiamata dei servizi di soccorso;

Ø  collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;

Ø  esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali - operative.

4) Esercitazioni pratiche

Ø  presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature e impianti di spegnimento;

Ø  presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute ecc.);

Ø  esercitazioni sull'uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO E GESTIONE EMERGENZE

RISCHIO BASSO

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 2 ore

Prezzo: 100 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

La finalità del presente corso è aggiornare la formazione degli addetti prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo le prescrizioni fornite dalla circolare del Ministero dell’Interno prot. n 0012653 del 23/02/2011 per le aziende a rischio basso.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla lotta antincendio in aziende a rischio incendio basso.

 

Argomenti:

 

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1 ) Esercitazioni pratiche

Ø  presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sugli estintori portatili;

Ø  istruzioni sull'uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 

 


 

 

AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO E GESTIONE EMERGENZE RISCHIO MEDIO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 5 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

La finalità del presente corso è aggiornare la formazione degli addetti prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo le prescrizioni fornite dalla circolare del Ministero dell’Interno prot. n 0012653 del 23/02/2011 per le aziende a rischio medio.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla lotta antincendio in aziende a rischio incendio medio.

 

Argomenti:

 

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1. L'INCENDIO E LA PREVENZIONE

Ø  principi della combustione;

Ø  prodotti della combustione;

Ø  sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio;

Ø  effetti dell'incendio sull'uomo;

Ø  divieti e limitazioni di esercizio;

Ø  misure comportamentali

 

2. PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO D'INCENDIO

Ø  principali misure di protezione antincendio;

Ø  evacuazione in caso di incendio;

Ø  chiamata dei soccorsi

 

3. ESERCITAZIONI PRATICHE

Ø  presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili;

Ø  esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 


 

 

AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO E GESTIONE EMERGENZE RISCHIO ALTO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

La finalità del presente corso è aggiornare la formazione degli addetti prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze nominati ai sensi dell’art.18 comma 1 lett. b) del decreto legislativo 81/2008 secondo le prescrizioni fornite dalla circolare del Ministero dell’Interno prot. n 0012653 del 23/02/2011 per le aziende a rischio alto.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla lotta antincendio in aziende a rischio incendio alto.

 

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

1 ) L'incendio e la prevenzione incendi

Ø  principi sulla combustione e l'incendio

Ø  le sostanze estinguenti

Ø  triangolo della combustione

Ø  le principali cause di un incendio

Ø  rischi alle persone in caso di incendio

Ø  principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

 

2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d'incendio

Ø  le principali misure di protezione contro gli incendi

Ø  vie di esodo;

Ø  procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme

Ø  procedure per l'evacuazione

Ø  rapporti con i Vigili del Fuoco

Ø  attrezzature ed impianti di estinzione

Ø  sistemi di allarme

Ø  segnaletica di sicurezza

Ø  illuminazione di emergenza

 

3) Esercitazioni pratiche

Ø  presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;esercitazione sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 

FORMAZIONE PER I DIRIGENTI

 

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

La formazione per i dirigenti può essere erogata anche in modalità e learning

 

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso per dirigenti si propone di fornire ai partecipanti una formazione che copre gli ambiti giuridici e normativi in materia di sicurezza e salute sul lavoro.

 

Destinatari:

Rivolto ai dirigenti, colui che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa.

 

Argomenti:

La gestione e l’organizzazione in azienda della sicurezza, anche per mezzo di modelli conformi ai requisiti dell’art. 30 del D. Lgs. 81/08 e agli argomenti così come modulati al punto 6 dell’accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

AGGIORNAMENTO FORMAZIONE PER I DIRIGENTI

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 6 ore

Prezzo: 200 euro

 

La formazione per aggiornamento dirigenti può essere erogata anche in modalità e learning

 

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso per dirigenti si propone di fornire ai partecipanti una formazione che copre gli ambiti giuridici e normativi in materia di sicurezza e salute sul lavoro.

 

Destinatari:

Rivolto ai dirigenti, colui che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa.

 

Argomenti:

Aggiornamento sulla gestione e l’organizzazione in azienda della sicurezza, anche per mezzo di modelli conformi ai requisiti dell’art. 30 del D. Lgs. 81/08 e agli argomenti così come modulati al punto 6 dell’accordo Stato Regioni del 21/12/2011

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

RSPP E ASPP – MODULO A: CORSO OBBLIGATORIO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 28 ore

Prezzo: 1000 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il modulo A è il corso base ed è obbligatorio per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP ed è propedeutico ai moduli di specializzazione (B e C).

È finalizzato ad acquisire competenze utili in tema di sicurezza e igiene sul lavoro e di prevenzione e valutazione dai rischi, alla conoscenza dei compiti e delle responsabilità dei soggetti del sistema di prevenzione aziendale e degli Enti preposti alla tutela dei lavoratori.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende, designati dal datore di lavoro, con il compiti di:

Ø  coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi

Ø  dare la propria consulenza al datore di lavoro nel rispetto della normativa vigente e sulla base della specifica conoscenza dell’azienda:

o   studiare i problemi

o   individuare e valutare i rischi

o   collaborare all’elaborazione del DVR

o   proporre le misure preventive e protettive che il datore di lavoro fa poi attuare

Ø  proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori

Ø  partecipa alle consultazioni e alla riunione periodica della sicurezza

Ø  fornisce ai lavoratori le informazioni sui rischi lavorativi, le misure adottate, le procedure e l’organizzazione della sicurezza

 

Argomenti:

MODULO 1:

Ø  L'approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 81/08 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori:

Ø  Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento

 

MODULO 2:

Ø  I soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08. i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali

Ø  Il Sistema Pubblico della prevenzione

 

MODULO 3:

Ø  Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione

Ø  Principio di precauzione, attenzione al genere, clima delle relazioni aziendali, rischio di molestie e mobbing

Ø  Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo, registro infortuni

Ø  Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile

Ø  Informazione sui criteri, metodi e strumenti per la valutazione dei rischi (Linee guida regionali, linee guida CEE, modelli basati su check list, la Norma UNI EN 1050/98, ecc.

 

 

 

MODULO 4:

Ø  Contenuti e specificità: metodologia della valutazione e criteri utilizzati

Ø  Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare

Ø  Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento

Ø  Definizione di un sistema per il controllo della efficienza e della efficacia nel tempo delle misure attuate.

Ø  La classificazione dei rischi in relazione alla normativa:

Ø  Rischio da ambienti di lavoro

Ø  Rischio elettrico

Ø  Rischio meccanico, Macchine, Attrezzature

Ø  Rischio movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto)

Ø  Rischio di cadute dall'alto

Ø  Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti

Ø  Rischio incendio ed esplosione:

Ø  Il quadro legislativo antincendio e C.P.I.

Ø  Gestione delle emergenze elementari

 

MODULO 5:

Ø  Rischio rumore

Ø  Rischio vibrazioni

Ø  Rischio videoterminali

Ø  Rischio movimentazione manuale dei carichi

Ø  Rischio da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti

Ø  Rischio da campi elettromagnetici

Ø  Il microclima

Ø  L'illuminazione

 

MODULO 6:

Ø  Principali malattie professionali

Ø  Rischio cancerogeno e mutageni

Ø  Rischio chimico

Ø  Rischio biologico

Ø  Tenuta dei registri di esposizione dei lavoratori alle diverse tipologie di rischio che li richiedono

 

MODULO 7:

Ø  Il piano delle misure di prevenzione

Ø  Il piano e la gestione del pronto soccorso

Ø  La sorveglianza sanitaria: (definizione della necessità di sorveglianza sanitaria, specifiche tutela r le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi)

Ø  I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): criteri di scelta e di utilizzo

Ø  La gestione degli appalti

Ø  La informazione, la formazione e l'addestramento dei lavoratori nuovi assunti  (RSPP, RLS, RLST, addetti alle emergenze, aggiornamento periodico)

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 

 

 

RSPP E ASPP – MODULO B: RISCHIO BASSO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il Modulo B è il corso di specializzazione sui rischi specifici riferiti al macrosettore produttivo di appartenenza dell’azienda, obbligatorio per lo svolgimento della funzione di RSPP e ASPP.

È finalizzato ad acquisire competenze relative alla natura dei rischi specifici presenti sul luogo di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative.

 

Destinatari:

RSPP/ASPP di aziende appartenenti a al macrosettori a rischio basso che hanno superato il Corso Modulo A o sono stati esonerati dallo stesso

 

Argomenti:

Ø  Rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni

Ø  Rischi chimici

Ø  Rischi biologici

Ø  Rischi fisici

Ø  Rischi legati alla organizzazione del lavoro

Ø  Rischio infortuni

Ø  Rischio esplosioni

Ø  Sicurezza antincendio

Ø  Dispositivi protezione individuale – DPI

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

RSPP E ASPP – MODULO B: RISCHIO MEDIO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 32 ore

Prezzo: 1.100 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il Modulo B è il corso di specializzazione sui rischi specifici riferiti al macrosettore produttivo di appartenenza dell’azienda, obbligatorio per lo svolgimento della funzione di RSPP e ASPP.

È finalizzato ad acquisire competenze relative alla natura dei rischi specifici presenti sul luogo di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative.

 

Destinatari:

RSPP/ASPP di aziende appartenenti a al macrosettori a rischio basso che hanno superato il Corso Modulo A o sono stati esonerati dallo stesso

 

Argomenti:

Ø  Rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni

Ø  Rischi chimici

Ø  Rischi biologici

Ø  Rischi fisici

Ø  Rischi legati alla organizzazione del lavoro

Ø  Rischio infortuni

Ø  Rischio esplosioni

Ø  Sicurezza antincendio

Ø  Dispositivi protezione individuale – DPI

 

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

RSPP E ASPP – MODULO B: RISCHIO ALTO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 48 ore

Prezzo: 1.700 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il Modulo B è il corso di specializzazione sui rischi specifici riferiti al macrosettore produttivo di appartenenza dell’azienda, obbligatorio per lo svolgimento della funzione di RSPP e ASPP.

È finalizzato ad acquisire competenze relative alla natura dei rischi specifici presenti sul luogo di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative.

 

Destinatari:

RSPP/ASPP di aziende appartenenti a al macrosettori a rischio basso che hanno superato il Corso Modulo A o sono stati esonerati dallo stesso

 

Argomenti:

Ø  Rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni

Ø  Rischi chimici

Ø  Rischi biologici

Ø  Rischi fisici

Ø  Rischi legati alla organizzazione del lavoro

Ø  Rischio infortuni

Ø  Rischio esplosioni

Ø  Sicurezza antincendio

Ø  Dispositivi protezione individuale – DPI

 

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 

 


 

 

RSPP – MODULO C

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 24 ore

Prezzo: 800 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il Modulo C è il corso di specializzazione obbligatorio per lo svolgimento della funzione di RSPP.

È finalizzato ad acquisire competenze in tema di prevenzione e protezione dei rischi anche di natura ergonomica e psico-sociale, sull’organizzazione e gestione delle attività tecnico-amministrative, sulle tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali.

Per implementare un sistema di prevenzione e protezione efficace non è sufficiente affrontare solo problemi tecnologici e organizzativi.

 

Destinatari:

Obbligatori per i soli RSPP: ne completa il percorso formativo obbligatorio per il mantenimento della qualifica.

 

Argomenti:

 

MODULO 1:

Ø  Organizzazione e sistemi di gestione

MODULO 2:

Ø  Il sistema delle relazioni e Della comunicazione

MODULO 3:

Ø  Rischi di natura ergonomia

MODULO 4:

Ø  Ruolo dell'Informazione e della Formazione

 

I contenuti saranno calibrati e contestualizzati rispetto al macrosettore di attività di appartenenza

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

 

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA:RLS

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 32 ore

Prezzo: 1.100 euro

 

Il percorso formativo RLS può essere erogato anche in modalità e-learning.

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso si pone come obiettivo l’acquisizione delle conoscenze fondamentali per l’esercizio della funzione di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza .

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende con il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza al quale devono essere assicurate adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi.

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

Modulo 1

- Le direttive comunitarie, i principi costituzionali e civilistici

- Cenni sull’evoluzione storica della normativa (c.c., c.p., assicurazione obbligatoria, L. 300/70, normativa anni ’50 – ’90 di igiene e sicurezza)

- Le innovazioni introdotte dal T.U. D.Lgs 81/08 in materia di igiene e sicurezza

- Definizioni

- Struttura del D.Lgs 81/08

- Le misure generali di tutela

- Gli organismi di controllo e sistema sanzionatorio e rapporti con RLS

- Le principali problematiche di salute degli ambienti di lavoro: infortuni e malattie professionali

 

Modulo 2

- I principali soggetti coinvolti preposti alla prevenzione in materia di igiene e sicurezza e relativi obblighi (Datore di Lavoro, RSPP/ASPP,

- RLS, Medico Competente, Dirigenti, Preposti, Lavoratori)

- RLS: ruolo e aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori

- Strumenti e fonti informative per l’RLS per esercitare il ruolo (DVR, DUVRI e lavori in appalto, registro infortuni, protocollo di sorveglianza

sanitaria e relazione annuale, libretto d’uso e manutenzione, schede di sicurezza, verbali riunioni periodiche, etc.)

 

Modulo 3

- Presentazione del lavoro personale

- Analisi del ciclo produttivo dei principali settori produttivi: rischi, misure di prevenzione e protezione collettiva e individuale

- I fattori di rischio e normativa di riferimento: fisici, infortunistici, incendio/esplosione

 

Modulo 4

- I fattori di rischio chimici, biologici, ergonomici, psicosociali, la normativa di riferimento, le misure di prevenzione e protezione collettiva e

individuale

- La sorveglianza sanitaria

 

Modulo 5

- Tecniche di ascolto attivo e stili comunicativi efficaci

- La riunione periodica e le relazioni con i soggetti della prevenzione aziendale

 

Modulo 6

- La valutazione dei rischi e la valutazione dei rischi interferenti (il DUVRI)

- Dalla valutazione del rischio alla organizzazione aziendale della sicurezza: il Sistema gestione della sicurezza, il piano delle emergenze/evacuazione, la gestione dei DPI, della manutenzione, la gestione degli infortuni/incidenti, la gestione della sorveglianza sanitaria, dell’informazione, delle categorie deboli (lavoratrici madri, disabili, minori, soggetti con problematiche di tossicodipendenza,soggetti con problemi di idoneità)

 

Modulo 7

- Rischi per la sicurezza e la salute in azienda

 

Modulo 8

- Rischi per la sicurezza e la salute nella propria azienda e le relative misure di prevenzione e protezione

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 

 


 

 

 

AGGIORNAMENTO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA:RLS – AZIENDE CON MENO DI 50 DIPENDENTI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 4 ore

Prezzo: 100 euro

 

Il percorso formativo aggiornamento RLS può essere erogato anche in modalità e-learning.

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso si pone come obiettivo l’aggiornamento delle conoscenze per l’esercizio della funzione di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende, con meno di 50 dipendenti, con il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza al quale devono essere assicurate adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi.

 

Argomenti:

Ø  Verifica concetti chiave del D. Lgs. 81/08.

Ø  D. Lgs. 81/08 e rischi specifici della realtà lavorativa.

Ø  Individuazione di possibili criticità nelle situazioni in cui è presente un rischio di natura ergonomica e i contributi del RLS.

Ø  D. Lgs. 81/08 e rischio stress-lavoro correlato (art. 28), altri provvedimenti nazionali e regionali.

Ø  Conoscenza di cause e fattori da stress; metodologia per la valutazione dello stress-lavoro correlato.

Ø  Obblighi e strumenti in presenza di lavori di appalto.

Ø  Valutazione della congruità del DUVRI con le attività svolte e delle misure di protezione individuate.

Ø  Compiti RLS nelle aziende con attività affidate in appalto.

Ø  Aggiornamento in merito alle novità formative, il modello OT24 INAIL.

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 


 

 

 

AGGIORNAMENTO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA:RLS – AZIENDE CON PIU’ DI 50 DIPENDENTI

 

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 200 euro

Il percorso formativo aggiornamento RLS può essere erogato anche in modalità e-learning.

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso si pone come obiettivo l’aggiornamento delle conoscenze per l’esercizio della funzione di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende, con piu’ di 50 dipendenti, con il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza al quale devono essere assicurate adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi.

 

Argomenti:

Ø  Verifica concetti chiave del D. Lgs. 81/08.

Ø  D. Lgs. 81/08 e rischi specifici della realtà lavorativa.

Ø  Individuazione di possibili criticità nelle situazioni in cui è presente un rischio di natura ergonomica e i contributi dell’ RLS.

Ø  D. Lgs. 81/08 e rischio stress-lavoro correlato (art. 28), altri provvedimenti nazionali e regionali.

Ø  Conoscenza di cause e fattori da stress; metodologia per la valutazione dello stress-lavoro correlato.

Ø  Obblighi e strumenti in presenza di lavori di appalto.

Ø  Valutazione della congruità del DUVRI con le attività svolte e delle misure di protezione individuate.

Ø  Compiti RLS nelle aziende con attività affidate in appalto.

Ø  Aggiornamento in merito alle novità formative, il modello OT24 INAIL.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 

 


 

 

 

 

FORMAZIONE GENERALE

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 4 ore

Prezzo: 100 euro

 

La formazione generale può essere erogata anche in modalità e learning

 

 

Finalità e obiettivi del corso: 

L'obiettivo della formazione generale dei lavoratori, nel rispetto dell’accordo stato regioni in vigore dal 26 gennaio 2012 è fornire conoscenze generali sui concetti di danno, rischio, prevenzione, fornire conoscenze rispetto alla legislazione e agli organi di vigilanza in materia di sicurezza e salute sul lavoro

 

Destinatari:

Tutti i lavoratori e i soggetti di cui all'art. 21, comma 1, del D.Lgs. n. 81/08 (dall'Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011, pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012

 

Argomenti:

Presentazione dei concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro:

 

Ø  Concetto di rischio.

Ø  Concetto di danno.

Ø  Concetto di prevenzione.

Ø  Concetto di protezione.

Ø  Organizzazione delle prevenzione aziendale.

Ø  Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali.

Ø  Organi di vigilanza, controllo e assistenza.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante


 

 

 

FORMAZIONE SPECIFICA PER I LAVORATORI – RISCHIO BASSO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 4 ore

Prezzo: 100 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

 

Presentare i concetti specifici in base ai rischi delle specifiche mansioni

 

Destinatari:

Tutti i lavoratori e i soggetti di cui all'art. 21, comma 1, del D.Lgs. n. 81/08 (dall'Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011, pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012

 

Argomenti:

Formazione specifica per macrocategorie di rischio basso: uffici e servizi, commercio, artigianato, turismo:

Ø  Rischi infortuni.

Ø  Meccanici generali.

Ø  Elettrici generali.

Ø  Macchine.

Ø  Attrezzature.

Ø  Cadute dall'alto.

Ø  Rischi da esplosione.

Ø  Rischi chimici, Nebbie - Oli - Fumi - Vapori – Polveri.

Ø  Etichettatura.

Ø  10. Rischi cancerogeni.

Ø  11. Rischi biologici.

Ø  Rischi fisici, Rumore.

Ø  Rischi fisici, Vibrazione.

Ø  Rischi fisici, Radiazioni.

Ø  Rischi fisici, Microclima e illuminazione.

Ø  Videoterminali.

Ø  DPI.

Ø  Organizzazione del lavoro.

Ø  Ambienti di lavoro.

Ø  Stress lavoro-correlato.

Ø  Movimentazione manuale carichi.

Ø  Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto).

Ø  Segnaletica.

Ø  Emergenze.

Ø  Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico.

Ø  Procedure esodo e incendi.

Ø  Procedure organizzative per il primo soccorso.

Ø  Incidenti e infortuni mancati.

Ø  Altri Rischi.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante


 

 

 

FORMAZIONE SPECIFICA PER I LAVORATORI – RISCHIO MEDIO

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

 

Presentare i concetti specifici in base ai rischi delle specifiche mansioni

 

Destinatari:

Tutti i lavoratori e i soggetti di cui all'art. 21, comma 1, del D.Lgs. n. 81/08 (dall'Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011, pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012

 

Argomenti:

Formazione specifica per macrocategorie di rischio medio: agricoltura, pesca, trasporti, P.A., istruzione, magazzinaggio:

Ø  Rischi infortuni.

Ø  Meccanici generali.

Ø  Elettrici generali.

Ø  Macchine.

Ø  Attrezzature.

Ø  Cadute dall'alto.

Ø  Rischi da esplosione.

Ø  Rischi chimici, Nebbie - Oli - Fumi - Vapori – Polveri.

Ø  Etichettatura.

Ø  10. Rischi cancerogeni.

Ø  11. Rischi biologici.

Ø  Rischi fisici, Rumore.

Ø  Rischi fisici, Vibrazione.

Ø  Rischi fisici, Radiazioni.

Ø  Rischi fisici, Microclima e illuminazione.

Ø  Videoterminali.

Ø  DPI.

Ø  Organizzazione del lavoro.

Ø  Ambienti di lavoro.

Ø  Stress lavoro-correlato.

Ø  Movimentazione manuale carichi.

Ø  Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto).

Ø  Segnaletica.

Ø  Emergenze.

Ø  Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico.

Ø  Procedure esodo e incendi.

Ø  Procedure organizzative per il primo soccorso.

Ø  Incidenti e infortuni mancati.

Ø  Altri Rischi.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante


 

 

 

FORMAZIONE SPECIFICA PER I LAVORATORI – RISCHIO ALTO

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 12 ore

Prezzo: 300 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

 

Presentare i concetti specifici in base ai rischi delle specifiche mansioni

 

Destinatari:

Tutti i lavoratori e i soggetti di cui all'art. 21, comma 1, del D.Lgs. n. 81/08 (dall'Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011, pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012

 

Argomenti:

Formazione specifica per macrocategorie di rischio alto: costruzioni, industria, alimentare, tessile, legno, manifatturiero, energia, rifiuti, raffineria, chimica, sanità:

Ø  Rischi infortuni

Ø  Meccanici generali

Ø  Elettrici generali

Ø  Macchine

Ø  Attrezzature

Ø  Cadute dall'alto

Ø  Rischi da esplosione

Ø  Rischi chimici, Nebbie - Oli - Fumi - Vapori – Polveri

Ø  Etichettatura

Ø  Rischi cancerogeni

Ø  Rischi biologici

Ø  Rischi fisici, Rumore

Ø  Rischi fisici, Vibrazione

Ø  Rischi fisici, Radiazioni

Ø  Rischi fisici, Microclima e illuminazione

Ø  Videoterminali

Ø  DPI

Ø  Organizzazione del lavoro

Ø  Ambienti di lavoro

Ø  Stress lavoro-correlato

Ø  Movimentazione manuale carichi

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 

 


 

 

 

 

FORMAZIONE PREPOSTI

 

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso ha come obiettivi:

• far crescere la capacità di riconoscere ed affrontare alcune situazioni connesse al rischio per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro all’interno del quale il lavoratore è responsabile

• migliorare la capacità del preposto di coinvolgere, motivare ed informare i lavoratori a lui referenti

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende che svolgono un ruolo di preposto, dunque come referente di un gruppo di

lavoratori che operino in una medesima unità produttiva

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

- Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità;

- Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;

- Definizione e individuazione dei fattori di rischio;

- Incidenti e infortuni mancati;

- Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri;

- Valutazione dei rischi e autocertificazione: individuare le situazioni potenzialmente a rischio

- Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

− Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 

 


 

 

 

AGGIORNAMENTO PREPOSTI

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 6 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso ha come obiettivo l’aggiornamento delle competenze nell’espletamento delle funzioni e delle competenze del Preposto.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende che svolgono un ruolo di preposto, dunque come referente di un gruppo di

lavoratori che operino in una medesima unità produttiva

 

Argomenti:

Il corso di aggiornamento sicurezza preposti "Il D.Lgs. 81/08 e la sicurezza in azienda" della durata di 6 ore consente di adempiere, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 repertorio atti n. 221/CSR, all’aggiornamento periodico di almeno 6 ore ogni quinquennio dei preposti.

 

Infatti il programma del corso è studiato per illustrare ed approfondire le responsabilità delle principali figure richiamate dal Titolo I del D. Lgs. 81/08, nonché per fornire le nozioni di base per comprendere i principi della valutazione dei rischi, dalla quale scaturiscono tutte le misure di

sicurezza per tutelare la salute e sicurezza nelle aziende.

 

- La sicurezza e il D.Lgs. 81/08;

- Obblighi e responsabilità delle principali figure richiamate dal D.Lgs. 81/08;

- La valutazione dei rischi;

- La formazione dei lavoratori: i recenti accordi Stato Regioni;

- La sicurezza negli appalti;

- La gestione delle emergenze;

- I contenuti del documento di valutazione dei rischi previsti dal D.Lgs. 81/08;

- Metodologia di valutazione dei rischi;

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante


 

 

ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO                                 MOBILI ELEVABILI (PLE) SENZA STABILIZZATORI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipati nozioni teorico e in particolare pratiche per l’utilizzo delle gru mobile e rispettiva abilitazione di legge

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti all’utilizzo delle piattaforme di lavoro mobili elevabili senza stabilizzatori

 

Argomenti:

Modulo giuridico – normativo:

- Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

 

Modulo tecnico:

- Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche.

- Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a

pantografo/braccio elevabile.

- Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento,individuazione dei dispositivi di sicurezza e foro funzione.

- Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali.

- DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino dì trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma.

- Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro.

- Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.

 

Modulo pratico per PLE che operano senza stabilizzatori

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

                


 

 

ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO                                 MOBILI ELEVABILI (PLE) CON  STABILIZZATORI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 8 ore

Prezzo: 200 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipati nozioni teorico e in particolare pratiche per l’utilizzo delle gru mobile e rispettiva abilitazione di legge

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti all’utilizzo delle piattaforme di lavoro mobili elevabili con stabilizzatori

 

Argomenti:

Modulo giuridico – normativo:

- Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

 

Modulo tecnico:

- Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche.

- Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a

pantografo/braccio elevabile.

- Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento,individuazione dei dispositivi di sicurezza e foro funzione.

- Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali.

- DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino dì trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma.

- Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro.

- Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.

 

Modulo pratico:

• Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento;

• Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione;

• Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore nel manuale di istruzione della PLE;

• Controlli prima del trasferimento su strada: verifica delle condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori, ecc.);

• Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e in quota, condizioni del terreno;

• Posizionamento della PLE sul luogo di lavoro: delimitazione dell’area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, posizionamento stabilizzatori e livellamento;

 

 

• Esercitazioni di pratiche operative: effettuazione di esercitazioni a due terzi dell’area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza;

• simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota;

• Manovre di emergenza:

• Messa a riposo della PLE a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato;

• modalità di ricarica della batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batteria).

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

 


 

 

 

ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO                                 MOBILI ELEVABILI (PLE) CON E SENZA STABILIZZATORI

 

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 10 ore

Prezzo: 300 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipati nozioni teorico e in particolare pratiche per l’utilizzo delle gru mobile e rispettiva abilitazione di legge

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti all’utilizzo delle piattaforme di lavoro mobili elevabili con e senza stabilizzatori

 

Argomenti:

Modulo giuridico – normativo:

- Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

 

Modulo tecnico:

- Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche;

- Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione. Livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile;

- Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento,individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione;

- Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali;

- DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma;

- Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro;

 

Modulo pratico:

Ø  Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento;

Ø  Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione;

Ø  Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore nel manuale di istruzione della PLE;

Ø  Controlli prima del trasferimento su strada: verifica delle condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori, ecc.);

Ø  Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e in quota, condizioni del terreno;

Ø  Posizionamento della PLE sul luogo di lavoro: delimitazione dell’area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche,posizionamento stabilizzatori e livellamento;

 

 

Ø  Esercitazioni di pratiche operative: effettuazione di esercitazioni a due terzi dell’area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza;

Ø  Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota;

Ø  Manovre di emergenza:

Ø  Messa a riposo della PLE a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato;

Ø  Modalità di ricarica della batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batteria).

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

 

CARRELLI ELEVATORI SEMOVENTI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 12 ore

Prezzo: 400 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso è volto a formare i lavoratori alla conduzione sicura del carrello elevatore, tenendo in considerazione tutti i fattori di rischio.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende che utilizzano il carrello elevatore

 

Argomenti:

 

Ø  La normativa di riferimento (D.Lgs. 81/08 e Codice della Strada)

Ø  Caratteristiche generali dei carrelli elevatori endotermici ed elettrici

Ø  Equilibrio longitudinale e trasversale

Ø   Concetto di forza centrifuga, di attrito e inerzia.

Ø  Controlli generali prima dell'uso del carrello elevatore.

Ø  Consigli pratici sulla presa di carico: cenni sul baricentro di un corpo e momento.

Ø  L’ambiente circostante

Ø  Il carrellista

Ø  La manutenzione del carrello elevatore

Ø  Verifica giornaliera del carrello elevatore

Ø  Cosa non fare

Ø  Cosa fare

Ø  Collocamento e ripresa corretta dei pallet dal suolo

Ø  La batteria e la ricarica del muletto.

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

 

CARRELLI ELEVATORI SEMOVENTI TELESCOPICI ROTATIVI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso mira a fornire le conoscenze necessarie per legge in materia di sicurezza e prevede esercitazioni operative.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende addetti alla conduzione di carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi.

 

Argomenti:

Il corso si struttura nei seguenti argomenti:

 

Ø  Modulo giuridico – normativo

 

Ø  Modulo tecnico:

1.      Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli, principali rischi connessi all’impiego, nozioni elementari di fisica,tecnologia dei carrelli semoventi, componenti principali, sistemi di carica batterie, dispositivi di comando e sicurezza,le condizioni di equilibrio, controlli e manutenzioni, modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi a braccio telescopico rotativo.

 

Ø  Modulo pratico:

1.      Illustrazione dei vari componenti e delle sicurezze

2.      Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni

3.      Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

 

AGGIORNAMENTO CARRELLI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 4 ore

Prezzo: 100 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

Aggiornare l'abilitazione entro i 5 anni previsti dal rilascio dell’attestato di abilitazione, come previsto dall’accordo Stato-Regioni del 22/02/2012

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende già in possesso di abilitazione secondo o requisiti previsti dall’accordo Stato-Regioni del 22/02/2012

 

Argomenti:

Il corso di aggiornamento di cui al punto 6.1 dell’accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 prevede almeno 3 ore relative agli argomenti dei moduli pratici, di cui agli allegati Il e seguenti dell’accordo stesso.

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante


 

ADDETTI AI LAVORI ELETTRICI PAV – PES – PEI (NORMA CEI 11-27-IV ED)

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Il corso mira a soddisfare l'obbligo di formazione e informazione per addetti ai lavori elettrici in merito alla normativa Comunitaria vigente ed a supportare con una formazione specialistica i lavoratori che devono eseguire lavori elettrici, che comportino l’accesso o l’avvicinamento a parti attive con conseguente rischio di shock elettrico o arco elettrico e che ricoprono mansioni di preposti alla conduzione degli impianti elettrici e di preposti alla conduzione dell’attività.

 

Destinatari:

Dipendenti addetti ai lavori elettrici

 

Argomenti:

Modulo giuridico: legislazione in materia di sicurezza dei lavori elettrici.

 

Modulo tecnico:

Ø  Richiami di elettrotecnica, classificazione dei sistemi elettrici in base alla tensione ed in base al sistema di collegamento a terra, protezione dai contatti diretti, indiretti e dalle sovracorrenti, tensioni di contatto e di passo.

Ø  Sezionamento e comando degli impianti utilizzatori.

Ø  Cenni sulle sovratensioni e sui metodi di protezione.

Ø  La sicurezza elettrica in condizioni ambientali particolari ed esame delle norme CEI

Ø  Cenni sull'esposizione umana ai campi elettromagnetici.

Ø  Primo soccorso:

o   Shock elettrico ed effetti dell'arco elettrico.

o   Effetti fisiologici della corrente elettrica sul corpo mano.

o   Indicazioni sul primo soccorso a persone colpite da shock elettrico.

o   Il BLS (Basic Life Support).

Ø  Sicurezza sul lavoro - lavori elettrici:

o   Le norme di riferimento per l'esercizio degli impianti elettrici

o   Ruoli e responsabilità delle persone coinvolte in lavori elettrici secondo CEI 11-27.

o   La valutazione del rischio negli ambienti di lavoro, le condizioni ambientali.

o   Stesura di un piano di lavoro e di sicurezza.

o   Trasmissione delle informazioni tra le persone interessate ai lavori.

o   Scelta ed utilizzo dei DPI per lavori fuori tensione o in prossimità.

o   Marcatura CE e conservazione dei DPI.

o   Lavori elettrici in BT: criteri per l'esecuzione dei lavori, preparazione del cantiere, criteri di sicurezza.

o   Procedure per l'effettuazione dei lavori fuori tensione. Procedure per l'effettuazione di lavori in prossimità.

o   Lavori elettrici sotto tensione in BT: criteri generali di sicurezza, caratteristiche dei componenti elettrici e metodologie di lavoro.

o   Principi di sicurezza.

o   preparazione del cantiere, metodi per l'esecuzione dei lavori sotto tensione in sicurezza.

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

AUDITOR SISTEMA DI GESTIONE DELLA SALUTE E                                    SICUREZZA OHSAS 18001

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Un sistema per la gestione ambientale ed un sistema per la gestione della salute e sicurezza OHSAS 18001 affinché sia efficace deve essere regolarmente migliorato.

Le attività di audit contribuiscono al miglioramento continuo e alla verifica di conformità alla normativa OHSAS 18001.

L'auditing nel suo insieme è utilizzato per valutare i processi e tutto il sistema di gestione ambientale di un’azienda.

Chi si occupa di questo nell’organizzazione è l'auditor interno attraverso specifiche attività.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende responsabili della gestione della salute e sicurezza OHSAS 18001 e personale addetto alla esecuzione degli audit

 

Argomenti:

Ø  I requisiti della norma OHSAS 18001

Ø  Il quadro normativo sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

Ø  Le tecniche di analisi dei rischi

Ø  Le tecniche di comunicazione dell’auditor

Ø  Il processo di audit

Ø  La definizione degli obiettivi dell’audit

Ø  La pianificazione delle attività di audit

Ø  L’apertura e la conduzione dell’audit

Ø  L’indagine e i rilievi

Ø  Dai rilievi alle non conformità

Ø  La chiusura e il report dell’audit

Ø  La gestione delle non conformità

Ø  Le azioni correttive e preventive

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

 

I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA                                                    IN ACCORDO ALLA NORMA OHSAS 18001

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso:

Come fare diventare una realtà e un valore la salute e la sicurezza in azienda?

Come integrare la gestione della salute e della sicurezza nella gestione dei processi aziendali?

Il corso si propone di fornire i concetti fondamentali dell'OHSAS 18001:2007, la conformità legislativa con un focus sulla tenuta sotto controllo dei processi in ambito sicurezza, permettendo di mostrare nel corso delle attività formative esempi pratici di implementazione e sviluppo del Sistema di Gestione.

 

Destinatari:

Dipendenti di aziende responsabili sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza e relativi collaboratori

 

Argomenti:

La struttura del sistema

Ø  Requisiti OHSAS 18001

Ø  La legislazione in ambito sicurezza applicabile

Ø  Concetti principali sul controllo operativo ambientale  e sulle verifiche ispettive.

Ø  Il regolamento tecnico RT-12 di Accredia

 

L’implementazione e sviluppo del sistema

Ø  Pianificazione: identificazione dei pericoli, valutazione dei rischi, definizione di politiche e obiettivi

Ø  Attuazione: definizione della struttura organizzativa aziendale, azioni informative e formative, comunicazione e consultazione, gestione delle procedure e controllo operativo

Ø  Monitoraggio: misurazione periodica delle azioni tramite specifici indici, audit interni, livelli di conformità e analisi di non conformità

Ø  Riesame: valutazione programmata per la verifica dell’adeguatezza e dell’efficacia del sistema di gestione della sicurezza, necessità di modifiche e opportunità di miglioramento

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

AGGIORNAMENTO FORMAZIONE PER LAVORATORI

 

Area formativa: Sicurezza sul luogo di lavoro

Durata: 6 ore

Prezzo: 130 euro

 

La formazione di aggiornamento formazione per i lavoratori può essere erogata anche in modalità e learning

 

Finalità e obiettivi del corso:

Aggiornare i concetti in trema di prevenzione e sicurezza sul lavoro in base ai rischi delle specifiche mansioni

 

Destinatari:

Tutti i lavoratori e i soggetti di cui all'art. 21, comma 1, del D.Lgs. n. 81/08 (dall'Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011, pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012 che abbiano già frequentato il corso di formazione lavoratori nel quinquennio precedente.

 

Argomenti:

Il corso tratta significative evoluzioni e innovazioni applicazioni pratiche e/o approfondimenti che potranno riguardare:

 

Ø  Approfondimenti giuridico-normativi

Ø  Aggiornamenti tecnici sui rischi a cui sono esposti i lavoratori

Ø  Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda

Ø  Fonti di rischio e relative misure di prevenzione

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante

 

 

 

 

 

 


 

 

 

CONTROLLO DEI COSTI DI PRODUZIONE

 

Area formativa: Tecniche di produzione

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

In un mercato instabile caratterizzato dalla riduzione dei margini, eccellere nella gestione e nel controllo dei costi di produzione è una vera leva competitiva. In particolare è fondamentale allineare la formulazione del budget alle metodologie e tecniche lean productin e avviare una continua analisi ed ottimizzazione.

 

Destinatari:

Direttori e Responsabili di Stabilimento e di Produzione; Controller; Responsabili Ingegneria di Produzione; Responsabili Product Costing 

 

Argomenti:

Il sistema di controllo aziendale

Ø  Il processo di pianificazione

Ø  La creazione di valore

Ø  Il Controllo di Gestione

Ø  Struttura organizzativa

Ø  Decentramento e responsabilità

Ø  Il sistema informativo del controllo

Ø  Il sistema di reporting

 

Il Budget e le aree di budget aziendale

Ø  Obiettivi e caratteristiche

Ø  Procedure, modalità e tecniche di elaborazione del budget

Ø  Previsione e predeterminazione

 

Il sistema di controllo aziendale

Ø  Il processo di pianificazione strategica

Ø  La creazione di valore: concetto e tecniche di calcolo

Ø  Il Controllo di Gestione

Ø  Struttura organizzativa e definizione del perimetro di intervento

Ø  Decentramento e responsabilità

Ø  Il sistema informativo del controllo

Ø  Il sistema di reporting

 

Il Budget e le aree di budget aziendale

Ø  Obiettivi e caratteristiche

Ø  Procedure, modalità e tecniche di elaborazione del budget e del forecast

Ø  Previsione e predeterminazione

Ø  Iter generale di formazione del budget

Ø  Dal budget delle vendite e magazzino al budget per la produzione

 

La struttura del budget di produzione

Ø  Budget della manodopera diretta/indiretta

Ø  Budget dei materiali di produzione e ausiliari

Ø  Budget dei servizi di stabilimento e delle spese generali

Ø  Budget degli investimenti industriali

 

Approcci di elaborazione del budget dei costi

Ø  Budget su base storica

Ø  Zero Base Budget (ZBB)

 

Analisi e riduzione dei costi di produzione

Ø  Analisi del valore del prodotto

Ø  Analisi del costo di trasformazione ed opportunità di riduzione

Ø  Analisi dei costi di acquisto e opportunità di riduzione

Ø  Analisi dei costi delle scorte e opportunità di riduzione

Ø  Strumenti e tecniche per la riduzione dei costi industriali

Ø  Target costing

Ø  Cost deployment

Ø  Tecniche d’Analisi dei clienti e dei fornitori

 

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.


 

 

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE

Area formativa: Tecniche di produzione

Durata: 16 ore

Prezzo: 500 euro

 

Finalità e obiettivi del corso: 

Una corretta programmazione della produzione costituisce il presupposto di partenza per garantire l’atteso livello di servizio al cliente, assicurando, nel medesimo tempo, un miglioramento della gestione delle risorse umane e dei materiali, una riduzione delle scorte e, conseguentemente, un contenimento dei costi. Il corso si propone di illustrare le tecniche di programmazione e controllo della produzione, nell’ottica del moderno sistema logistico aziendale, e di offrire ai partecipanti un momento di verifica e di revisione critica delle esperienze vissute nelle diverse situazioni aziendali.

 

Destinatari:

Dipendenti che gestiscono la programmazione della produzione, in posizione di addetti all’ufficio programmazione, responsabili di produzione, addetti alla gestione delle scorte e logistica, responsabili acquisti, responsabili e assistenti controllo qualità, addetti ai servizi tecnici.

 

Argomenti:

Organizzazione aziendale

Ø  Classificazione delle aziende produttive e schemi organizzativi, funzioni e ruoli

 

La logistica in azienda

Ø  Attività ed obiettivi della logistica, flussi fisici e flussi informativi, indici di controllo

 

La gestione delle scorte

Ø  Origine e funzione delle scorte, criteri, metodi e parametri di gestione, lotti di produzione e lotto economico, scorte strategiche e livello di servizio

 

La funzione programmazione

Ø  Esigenze ed obiettivi, schemi di lavoro e flussi e variabili dei processi produttivi

 

Dati tecnici

Ø  Anagrafiche, distinte basi e cicli di lavoro

 

Metodologie di programmazione

Ø  MRP e sistemi “push”, JIT e sistemi “pull” e kanban e sistemi di gestione a vista

 

Modelli tipici di programmazione

Ø  A flusso, a lotti ricorrenti, a commessa e a progetto

 

 

Al termine del corso è prevista una verifica finale dell’apprendimento, il cui esito verrà indicato nell’attestazione finale rilasciata a ciascun partecipante.

 

Invia un nuovo messaggio


 

 
 CR Sicurezza & Servizi Srl, Sede Legale Loc. Crosaron 18, 37047 San Bonifacio (VR) Tel. 0459235191, Cod. Fisc. P.Iva e Iscr. Reg. Imp. 03716120245, REA  VI347907
  Site Map